L’organizzazione del servizio fisioterapico all’interno di un club di calcio di serie A

GIOVANNI D’AVINO
Dr. Ft. SSC NAPOLI

Lo staff sanitario è composto da 3 medici e 5 fisioterapisti ed è da sempre molto attento a fornire un servizio medico e fisioterapico di alto profilo ai suoi atleti. La lunghezza della stagione agonistica (10-11 mesi), impegnati su tre fronti (campionato e coppe ed impegno con le squadre nazionali) con la costante esigenza di prestazioni elevate protratte nell’arco di mesi, ha reso indispensabile la presenza quotidiana di tutto lo staff che deve provvedere a tutte le esigenze fisiche ed eventualmente mediche di ogni atleta.

Durante il lavoro, programmato e coordinato dal responsabile sanitario in una riunione settimanale, che precede una partita, il nostro staff prevede un’organizzazione che possa permettere all’atleta di arrivare nelle migliori condizioni possibili all’evento agonistico; pertanto, a seconda delle esigenze specifiche dell’atleta, il lavoro prevede tutto ciò che riguarda la preparazione pre-allenamento/pre-partita come le tecniche manuali (mobilità articolare, massaggi, trattamenti di osteopatia ecc.) e tecniche post allenamento/post gara come il riequilibrio posturale, il massaggio linfodrenante e l’utilizzo di strumentazioni fisioterapiche per il recupero della fatica.

Il lavoro dello staff, che si avvale anche di consulenze esterne, tende alla prevenzione degli infortuni soprattutto dei tessuti molli, problematiche con la più alta percentuale di incidenza nel calcio professionistico. Questo lavoro negli ultimi anni ha portato la nostra squadra ad avere un numero esiguo di infortuni e di indisponibilità in rapporto al numero di allenamenti e di partite giocate. La costante che ha accompagnato il raggiungimento di ottimi risultati negli ultimi anni riguarda soprattutto il nostro rapporto interpersonale e le competenze specifiche che ognuno di noi ha sviluppato e migliorato nel tempo e che si integrano in un meccanismo oleato costruito in diversi anni di lavoro insieme e coordinato sapientemente dai tre medici.

Per quel che riguarda la giornata tipo di un fisioterapista all’interno di un club professionistico, il lavoro inizia circa 60-90 minuti prima dell’inizio dell’allenamento per la messa in campo dell’atleta e rimane a disposizione fino ad oltre un’ora dopo il termine. Nel post-allenamento si affrontano le esigenze specifiche dei giocatori che ne fanno richiesta, e si rimane a disposizione fin quando l’ultimo atleta non lascia la struttura. Nel giorno che precede l’incontro si lavora fino a tarda notte e in quello della partita fino quasi all’immediato inizio della stessa.

Be the first to comment

Leave a Reply