Professioni sanitarie “non ordinate”: istituito l’albo dei fisioterapisti

Con l’entrata in vigore della Legge 3/18 (detta legge Lorenzin) tutte le categorie di operatori sanitari che prima non erano dotate di un proprio albo professionale, come quella dei fisioterapisti, sono state finalmente riunite in uno specifico ordine, quello dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione. Ciascun albo sarà quindi tenuto a esercitare un controllo sui propri iscritti, che dovranno essere in possesso di specifici requisiti, sia in un’ottica di maggiore tutela della salute dei cittadini, sia al fine di evitare forme di abusivismo professionale.

Dott.ssa Anna Bogliolo (Studio Legale Astolfi e Associati, Milano)

Trovi l’articolo completo sulla nostra rivista.

 

Be the first to comment

Leave a Reply